I fondali del nostro mare

I fondali del nostro mare sono ricchi di flora e fauna ad elevato grado di biodiversità e presentano interessanti scorci paesaggistici. Un patrimonio da tutelare, valorizzare e rendere noto a tutti, anche e soprattutto a chi non si immerge. La “Cultura del Mare” è fondamentale per la crescita di una comunità.

I fondali di Montalto sono molto interessanti per ogni tipo di subacqueo, dal principiante a quello più esperto.
Il litorale risulta in prevalenza sabbioso e privo di scogli affioranti se si esclude il bassofondo roccioso di Punta delle Murelle, dove, scogli artificiali testimoni dell’antico porto romano di Regis Villae, rendono pericolosa la navigazione costiera.

Lasciando la costa, man mano che la profondità aumenta, la sabbia cede il posto a vaste praterie di posidonia, incredibili scogliere ed estese zone detritico-fangose, ma ugualmente ricche di vita marina. L’uso di imbarcazioni dotate di eco-scandagli elettronici, risulta indispensabile per individuare le zone rocciose dove poter effettuare le immersioni più interessanti del luogo.

Madonna dello Speronello

Una delle zone più conosciute e frequentate delle zona, viene chiamata dai locali lo Speronello.
Distante dalla costa circa un miglio, da una profondità minima di 8 metri, questa imponente ed estesa scogliera scende con una serie di gradoni e franate.  Fino alla profondità massima di 18-20 metri. Ricco di anfratti e lussureggiante vegetazione, questo luogo è molto interessante ed apprezzato. E’ senz’altro la palestra ideale per sub novizi e ambiente ideale per fotografi e biologi-naturalisti. Caverne e tunnel naturali, incontri con esemplari di saraghi, corvine, cernie di piccola taglia, branchi di muggini ed isolate aragoste. Testimonianze delle antiche navigazioni con la presenza di frammenti di vasellame vario e ceppi di ancore romane in piombo.

Ma quello che rende magico e particolare questo luogo, è la presenza della statua della Madonna dello Speronello. Il 16 agosto di ogni anno, questo luogo si anima e diventa lo scenario
suggestivo di una processione che partendo dalla foce de fiume Fiora, termina con la deposizione di un omaggio floreale alla statua di Maria.  Tutto ciò ad opera dei sub dell’Assopaguro coadiuvati dai Carabinieri Subacquei.

I sub dell’Assopaguro potranno accompagnarvi in sicurezza alla scoperta di questa particolare, affascinante e per certi versi esclusiva località del Tirreno. Seguiteci nel nostro viaggio, ed accompagnateci alla scoperta dei fondali del nostro “mare etrusco”. Non ve ne pentirete.

Per info:  A.S.D. ASSOPAGURO

via del Pescatore-01014 Montalto di Castro (VT)

Mobile: 3299361750 (Vittorio Gradoli)   3898024466 (Tonino Muoio)

Email:   vittorio.gradoli@gmail.com

sito web: www.assopaguro.it

 

Post correlati